Furore e il suo fiordo

 

 

Furore

 

B&B L’Eco dell’800, Furore

Antica struttura ottocentesca, circondata da un ampio agrumeto da dove è possibile cogliere tutti i caratteri più suggestivi della Costiera Amalfitana. Il B&B, l’Eco dell’800 è situato in località Furore, il piccolo “Paese dipinto” a sette km dagli scogli della Divina Costiera ...

 

Furore è un caratteristico comune della Costiera Amalfitana conosciuto principalmente per il suo fiordo. Il fiordo di Furore è uno degli angoli più suggestivi della Costa di Amalfi ed è costituito da una rientranza del mare all'interno della costa che ha invaso Fiordo di Furoreun tratto di una profonda spaccatura dalle pareti molto ripideche dalla costa si incunea all'interno creando un mix tra paesaggio quasi dolomitico e le cristalline acque del mar Tirreno.  

Al termine dello specchio d'acqua c'è una spiaggetta sulla cui riva è stato edificato in passato un piccolo borgo marinaro costituito in prevalenza da depositi per il paese di Furore che si trova in realtà più in alto, nascosto tra i monti.Il borgo marinaro, in via di recupero, è stato molto apprezzato da Anna Magnani e Federico Fellini a cui è dedicato un piccolo museo sistemato all'interno di una casetta. Il regista Roberto Rossellini nel 1948 vi ha girato l’episodio “Miracolo” del film “Amore”. Il fiordo è raggiungibile sia via mare, la scelta che ci sentiamo di consigliare, sia utilizzando la statale 163 che scavalca il fiordo grazie ad un ponte di circa 30 mt di altezza da cui ogni estate si tiene il campionato mondiale di tuffi.

Probabilmente è stato proprio il terribile rumore del mare in tempesta che si incuneava nel fiordo a dare il nome di Terra Furoris al paese, da cui l'attuale Furore. Durante il periodo della repubblica marinara di Amalfi le merci giungevano via mare sulla spiaggetta del fiordo e poi venivano portate a spalla, attraverso una lunghissima scalinata al borgo superiore composto da case disseminate lungo un costone della montagna. L'aver dovuto adattarsi ad un territorio impervio ha generato una architettura dove praticamente mancano piazze o slarghi, problema ampiamente bilanciato dal vantaggio, per gli abitanti del passato, di vivere in una vera e propria fortezza naturale completamente invisibile a chi giungesse dal mare, cosa molto utile al tempo dedlle incursioni saracene. Grazie a questa invisibilità il comune di Furore viene spesso definito il comune che non c'è. Non si può dire di aver visto la Costiera Amalfitana se non si fa una visita a questo borgo estremamente suggestivo e per questo vi invitiamo a recarvici. Non avete alcuna voglia di inerpicarvi per la lunga scalinata che dal mare porta al borgo superiore? Tranquilli ora c'è la strada, anche se il cammino lungo la scalinata è più affascinante.

testi: Ettore Panella

 

Roccia fiorita, Furore

Abbiamo la fortuna di vivere da sempre in un piccolo paradiso tra cielo e mare, eppure continuiamo a stupirci di tanta bellezza. E' proprio questa continua meraviglia che vogliamo condividere con i nostri graditi ospiti e cerchiamo di farvi trascorrere il vostro soggiorno a Roccia Fiorita nel comfort e nella tranquillità...

B&b il Nespolo - Furore

Posto su una altura della costa amalfitana dove la terra precipita e dirupa in un cielo capovolto, che nelle notti serene le luci delle lampare fanno stellato.Un ambiente cordiale e familiare è il primo biglietto da visita del nespolo...

La locanda degli Agrumi - Conca dei Marini

La Locanda degli Agrumi si trova nei pressi della Conca dei marini, tra le piante secolari dei limoni della Costiera amalfitana. Le camere sono dotate di tutti i comfort necessari per rendere indimenticabili le vostre vacanze. Gli interni sono decorati con il classico stile mediterraneo...

 

Da un punto di vista geografico Furore dista circa 29 Km da Vietri sul Mare, la porta di ingresso della Costiera Amalfitana da sud e circa 25 Km dal borgo marinaro di Cetara.Circa 15 Km la separano da Maiori e 14 km da Minori , poco più di 10 Km da Atrani e da Amalfi con il suo splendido duomo. Circa 16 Km la separano da Ravello. Praiano dista circa 16 Km e Positano circa 23 km. Infine Furore dista 8 Km da Conca dei Marini e ne dista solo e 5 Km da Agerola

Per raggiungere da Furore l'Isola di Capri bisogna recarsi presso il vicino porto di Salerno, per sbarcare sull'isola di Ischia conviene raggiungere il porto di Napoli e prendere un aliscafo. La penisola Sorrentina dista 38 Km, Pompei a 28 km. Il Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano rappresenta una meta di sicuro interesse con le sue famose località turistiche. Paestum con i suoi templi spettacolari dista 98 km, Agropoli 117 Km, Acciaroli 148 Km, il promontorio di Palinuro con le sue splendide grotte dista 173 Km, Marina di Camerota 186 Km. Meritano una visita, anche se lontane da Furore, le belle località turistiche del Golfo di Policastro, Sapri

Informazioni Meteo su Furore

Powered by StarNetwork S.r.l. - VAT ID 03079120659